Natale a misura di gatto: l’albero e il presepe

Come evitare che il nostro micio smonti l’albero convinto che le palline siano il suo nuovo gioco?

La scelta dell’albero

La scelta dell’albero è in assoluto la parte più complicata: per alcuni gatti la sua presenza non è particolarmente interessante, ma per moltissimi altri l’albero è una specie di parco dei divertimenti dove nascondersi, arrampicarsi, trovare oggetti e staccare palline.

L’albero tradizionale

Se siete dei convinti sostenitori dell’albero tradizionale e per voi senza non è Natale, dovrete considerare tutti gli aspetti necessari per renderlo sicuro. Preferite quello sintetico, perché quello naturale ha diverse controidicazioni (gli aghi possono essere tossici, la corteccia può stimolare il gatto ad usare l’albero come tiragraffi, il terriccio può diventare una lettiera…)

Fate attenzione a fissarlo bene a terra o al muro (anche in presenza di bambini piccoli questi accorgimenti possono essere utili ad evitare incidenti). Scegliete una posizione poco favorevole ai salti del vostro gatto, quindi non vicino a tavoli o mensole che possano trasformarsi in trampolini. Sistemate l’albero in modo che se, nonostante gli accorgimenti, dovesse cadere, non finisca su mobili o oggetti che a loro volta potrebbero rompersi (vetrine, porte a vetri, finestre, appendiabiti, quadri…).

Non appendete cibo come caramelle o cioccolatini perché possono essere tossici, così come può essere tossica la neve artificiale.

Se decideste di aggiungere anche le luci, ricordate sempre di staccare il filo dalla corrente ogni volta che non vi è possibile sorvegliare il gatto e quando andate via, se potete, chiudete la porta della stanza in cui è presente l’albero.

Idee per un albero a misura di gatto

Con un po’ di pazienza, potrete trovare molte alternative interessanti e originali per sostituire il classico albero di Natale: se siete abili nel fai da te, potrete costruire un albero di legno da addobbare con materiali naturali. Anche il cartone può essere utilizzato per realizzare un albero ad incastro. Se invece amate il cucito, con della stoffa e dell’imbottitura potrete confezionare degli alberi molto decorativi, e con le stoffe giuste non sarà nemmeno necessario pensare agli addobbi.

Se invece preferite soluzioni già pronte, sul web e nei negozi specializzati troverete moltissime soluzioni già pronte, naturali ed ecologiche.

Il presepe a misura di gatto

Se amate il presepe, ricordate che i pezzi piccoli, i materiali fragili, il muschio sintetico e la neve finta possono costituire dei pericoli per il vostro gatto.

Quali soluzioni? Potete scegliere un luogo inaccessibile al gatto, o protetto, allestendolo in una vetrinetta, in una teca, in una piccola serra o in un vecchio acquario. Oppure potete scegliere un presepe costituito da un pezzo unico.

Pubblicato da manuela pintore

Manuela Pintore - consulente della relazione felina: per favorire e migliorare il rapporto con il con il gatto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: